SOSTAPAY

IL REGOLAMENTO

CARTA RICARICABILE SOSTAPAY

REGOLAMENTO/FOGLIO ILLUSTRATIVO

Il presente documento ha lo scopo di illustrare le caratteristiche di funzionamento e la regolamentazione dell’uso della carta denominata “SOSTAPAY”.
La SOSTAPAY è una carta ricaricabile, di proprietà della Siena Parcheggi S.p.A., utilizzabile dall’utente, esclusivamente per il pagamento della sosta effettuata presso le strutture e le aree in gestione della Siena Parcheggi S.p.A. siano esse dotate di sbarre o di parcometro.
La tessera non richiede di essere inserita nelle colonnine all’ingresso dei parcheggi in struttura, nelle casse automatiche o nei parcometri, ma deve, semplicemente, essere avvicinata alle suddette attrezzature, in prossimità dell’apposito segno.
La SOSTAPAY è una carta destinata unicamente alle persone fisiche residenti nel Comune di Siena, nei comuni confinanti e nei comuni della provincia che sono gli unici titolati e possono farne richiesta; essa è nominativa, personale, non cedibile ed ha un costo di rilascio una tantum non rimborsabile.
La SOSTAPAY ha lo scopo di garantire agli aventi diritto l’accesso alle tariffe agevolate previste per ciascuna categoria di residenti dalla più recente delibera del Comune di Siena in materia.
Nei parcheggi dove non sono previste agevolazioni tariffarie (es. La Stazione e Policlinico 1 e 2) la SOSTAPAY può essere usata come strumento di pagamento applicando le tariffe in vigore nel parcheggio utilizzato in quanto più basse.
L’utente potrà ricaricare la SOSTAPAY presso le casse automatiche o parcometri, avvicinando la tessera in prossimità dell’apposito segno, con accrediti di somme di denaro con il tetto massimo di € 20,00 per ciascuna ricarica. Nel caso di utilizzo di carte di credito o bancomat, è previsto un taglio fisso di ricarica di Euro 20.
Sarà possibile eseguire l’operazione di ricarica quando il credito residuo nella SOSTAPAY risulti essere inferiore ad €. 50,00.
Per il rilascio della documentazione fiscale o della fattura, la ricarica dovrà essere effettuata presso la sede della Società in Via S. Agata, 1 o presso il Punto Unico in Via Tozzi (c/o la sede della Polizia Municipale) negli orari di apertura al pubblico.
La Siena Parcheggi si riserva la facoltà di revocare l’utilizzo della SOSTAPAY per le ipotesi di uso improprio della stessa o di cessione non autorizzata a terzi ed in ogni caso a sua discrezione.
Al fine della verifica del corretto uso della SOSTAPAY il titolare del contratto consente che il personale di Siena Parcheggi, debitamente identificabile, svolga i controlli opportuni e necessari ivi compresi quelli documentali.
Il titolare del contratto SOSTAPAY si impegna a comunicare tempestivamente alla Siena Parcheggi ogni variazione di residenza anche nel caso essa non dovesse determinare variazioni sul tipo di tariffa praticata.
Se dai controlli a campione effettuati da personale di Siena Parcheggi dovesse risultare che lo sconto praticato non è più corrispondente alla mutata residenza del titolare del contratto, la carta sarà revocata.
Nei casi di revoca della SOSTAPAY, così come nell’ipotesi di restituzione volontaria della stessa da parte del titolare, questi avrà diritto esclusivamente al rimborso del credito residuo. Si esclude la corresponsione di interessi sulle somme residue o qualsiasi altra forma di restituzione e/o risarcimento.
I rimborsi avverranno esclusivamente su richiesta ed in favore del titolare della SOSTAPAY.
Nel caso di decesso del titolare della carta SOSTAPAY, l’erede/gli eredi potranno richiedere, previa presentazione di apposita istanza corredata da dichiarazione sostitutiva di atto notorio , di revocare la carta. Potrà essere richiesto il rimborso del credito, risultante dalla carta del “de cuius” all’erede/eredi.
In caso di smarrimento della SOSTAPAY il titolare dovrà obbligatoriamente presentare idonea denuncia all’Autorità Giudiziaria e consegnare alla Siena Parcheggi S.p.A. copia della denuncia stessa. Qualora il titolare richieda l’emissione di una SOSTAPAY, sostitutiva di quella smarrita o deteriorata, il credito residuo, rilevabile dai nostri sistemi informatici, sarà trasferito sulla nuova sostapay. Per il rilascio della nuova sostapay, l’utente dovrà sostenere un costo una tantum non rimborsabile.
Per il rilascio del nuovo supporto, sarà richiesto un contributo di spesa dietro nuova corresponsione della somma di rilascio a titolo di contributo per spese di emissione, che sarà dotata del credito portato dalla carta smarrita e ricavato dai sistemi informatici della società emittente.
Fino a quando la SOSTAPAY non sia materialmente in possesso dell’utente, sia nelle more del rilascio che della sostituzione, egli non potrà richiedere l’applicazione delle tariffe scontate, ovvero la tariffa scontata sarà praticata esclusivamente attraverso l’uso effettivo della SOSTAPAY capiente di credito.
La mancanza di fondi nella SOSTAPAY sarà considerata mancanza di possesso della stessa e determinerà l’impossibilità, in qualsiasi caso, di applicare le tariffe scontate riservate alle persone fisiche residenti nel Comune di Siena, nei comuni confinanti e nei comuni della provincia.

AVVERTENZE
Il possesso della SOSTAPAY non determina alcun diritto in ordine all’applicazione di tariffe agevolate nel caso essa non venga materialmente utilizzata ( ad esempio l’utente che dimentica la SOSTAPAY ed accede ai parcheggi acquisendo il tradizionale biglietto di ingresso).
Di conseguenza, il possesso della SOSTAPAY non determina alcun diritto a rimborsi per mancata applicazione di tariffe agevolate nel caso essa non venga materialmente utilizzata .
La SOSTAPAY registra l’ora di entrata e di uscita dalle strutture di parcheggio e applica la tariffa dovuta in relazione all’intervallo di tempo intercorrente tra i due momenti.
INGRESSO NELLE STRUTTURE DI PARCHEGGIO: La SOSTAPAY deve essere sempre avvicinata alle apposite colonnette per registrare l’ora di entrata, anche nel caso di sbarre aperte.
USCITA DALLE STRUTTURE DI PARCHEGGIO: La SOSTAPAY deve essere sempre avvicinata alle apposite colonnette per registrare l’ora di uscita e chiudere la transazione, anche nel caso di sbarre aperte.
Se, per qualunque motivo (es. dimenticanza di avvicinare SOSTAPAY alle apposite colonnette o credito insufficiente nella tessera) non venisse registrata l’ora entrata o di uscita dal parcheggio l’utente dovrà recarsi presso la sede della Siena Parcheggi (via Sant’Agata, n.1) per chiudere la transazione sulla sostapay.
In assenza di tale regolarizzare, poiché la transazione precedente non risulta chiusa, al successivo ingresso nel parcheggio, l’utente non potrà utilizzare la sostapay e dovrà quindi, ritirare il biglietto e pagare la tariffa ordinaria.
Per conoscere il saldo della propria carta basterà avvicinarla alla cassa automatica o al parcometro e poi terminare l’operazione premendo il pulsante “annullo operazione”.
In caso di smarrimento della SOSTAPAY nel corso del periodo di sosta (con ingresso effettuato regolarmente a mezzo della carta ma con impossibilità di uscita utilizzando la medesima) l’utente dovrà informare dell’evento gli operatori di Siena Parcheggi e fornire le proprie generalità affinché la società possa verificare che egli è titolare del contratto SOSTAPAY. Svolta positivamente tale verifica gli operatori disabiliteranno la carta smarrita chiudendo la transazione.
In sede di rilascio della nuova SOSTAPAY, secondo le procedure descritte in precedenza, verranno considerati gli eventuali debiti e credito residui.
Le condizioni generali di utilizzo dei parcheggi sono disciplinate dal “Regolamento Parcheggi a rotazione”, disponibile sul sito www.sienaparcheggi.com che costituisce parte integrante delle presenti condizioni, sebbene non materialmente allegato.

ASSOCIAZIONE SOSTAPAY ALL’ APPLICAZIONE “SIPARK”
I possessori di carta sostapay potranno scaricare gratuitamente, l’applicazione “Sipark” e associare la propria sostapay alla app, seguendo le modalità e condizioni indicate nella fase di registrazione e disponibili anche sul sito www.sipark.it.
Una volta eseguita con successo l’associazione della sostapay alla app Sipark, sarà possibile:
1) pagare la sosta SOLO SULLE AREE A RASO, mediante la stessa app, secondo il piano tariffario previsto per la propria sostapay;
2) ricaricare la sostapay tramite la app Sipark;
3) richiedere, in fase di ricarica, la documentazione fiscale relativa alla ricarica eseguita.

SIENA PARCHEGGI SpA – IL TITOLARE

SIENA PARCHEGGI

+39 0577 228711

Via S. Agata, 1 - 53100 Siena